9- Isola di Burano

LE 10 PRINCIPALI ATTRAZIONI DI VENEZIA

COSA VISITARE – VEDERE A VENEZIA
10 ATTRAZIONI DA NON PERDERE A VENEZIA

ISOLA DI BURANO + MUSEO DEL MERLETTO

– Brevi cenni storici: Burano è “L’isola arcobaleno” per i suoi svariati colori. E’ una delle 10 città più colorate al mondo. Resterete affascinati dalle mille sfumature create dal riflesso delle case sui canali di Burano.
Un po’ di storia. Il primo insediamento a Burano risale all’epoca dei Barbari. Le persone in fuga dagli Unni trovarono rifugio in questa isola. Il primo insediamento era fatto da palafitte e case di legno poi sostituite da case in mattoni. La vera svolta avvenne nel 1923 quando fu aggregata a Venezia con Murano e Pellestrina.
Il nome deriva dalla posizione dell’isola nella laguna di Venezia. Burano di trova a Nord Est dove soffia la Bora (vento forte proveniente da Nord Est). Grazie a questa ventilazione Burano fu preservata dalla malaria.
Ma perchè tutte le case sono hanno colori diversi e così vivaci? Si narra che i pescatori, di ritorno alle proprie case dopo una giornata di lavoro, avvolti dalla nebbia che ricopre Burano durante la stagione invernale, riuscissero a riconoscere più facilmente le loro case per via dei loro diversi colori, dal verde pisello al lilla, dall’azzurro al giallo, riflessi nelle acque verdi dei canali.
Clicca qui per visualizzare il sito ufficiale dell’isola di Burano.
La vera attrazione di Burano sono i suoi merletti. I primi merletti risalgono al 1500. La leggenda narra che un antico pescatore, promesso sposo ad una giovane fanciulla dell’isola, venne tentato dal canto delle sirene durante un’uscita in mare. Poichè il ragazzo resistette ai loro incanti, ricevette un dono dalla regina delle sirene. Così la sirena colpì con la coda il fianco dell’imbarcazione e, dalla schiuma creatasi dal movimento dell’acqua, prese forma un elegantissimo velo nuziale per la giovane sposa. La ragazza fu ammirata ed invidiata da tutte le giovani dell’isola. Così iniziò una sorta di competizione per imitare il merletto del velo donato dalla Regina del Mare, utilizzando ago e filo sempre più sottili, nella speranza di creare un ricamo ancora più bello per i propri abiti da sposa.
Il Museo del Merletto (clicca qui per visualizzare il sito ufficiale del museo con la sua storia, i percorsi e le esibizioni)

– Orario di apertura: dal 1 novembre al 31 marzo 10.00 / 17.00 (biglietteria 10.00 – 16.30) – dal 1 aprile al 31 ottobre  10.00 / 18.00 (biglietteria 10.00 – 17.30)
– Costo del biglietto: Biglietto prezzo intero: 5,00 euro – Biglietto prezzo ridotto: 3,50 euro (Ragazzi da 6 a 14 anni; studenti dai 15 ai 25 anni; accompagnatori (max. 2) di gruppi di ragazzi o studenti; visitatori over 65 anni; titolari di Carta Rolling Venice; titolari di ISIC – International Student Identity Card)
Biglietto cumulativo Museo del Vetro (Murano) + Museo del Merletto (Burano): Intero: 12,00 euro Ridotto: 8,00 euro
– Possibilità di saltare la coda:  Prenotando la visita o avendo già acquistato il “Museum pass” si può saltare la coda. Clicca qui per visualizzare il sito ufficiale del museo del vetro per prenotare la tua visita.
– Altri palazzi/luoghi/chiese da visitare: Il cuore del paese è piazza Baldassare Galuppi, l’unica piazza del paese, dove si trova il museo del Merletto e la Chiesa di san Martino con il suo famoso Campanile storto dovuto al parziale cedimento dei suoi basamenti. Uno dei luoghi più caratteristici dell’isola è l’incrocio di 2 canali, dove sorgono i “Tre Ponti”, ponte di legno che collega tre distretti di Burano. Da questo ponte potrete fare delle foto stupende. Tra le viuzze di Burano si possono ammirare i vari capitelli posti all’entrata delle calli fino ad arrivare alla casa più famosa dell’isola: “la Casa di Bepi Suà” dipinta con l’utilizzo di moltissimi colori, divisi in forme geometriche.
Come raggiungere Burano: Burano si può raggiungere solo con il vaporetto numero 12. Questo vaporetto si può prendere da Venezia o dall’isola di Murano.
Da Venezia, dalla fermata “Fondamenta Nove” che potete raggiungere da Piazzale Roma o da  Santa Lucia con in vaporetti numeri 4.1 o 4.2.
Da Murano, dalla fermata “Murano Faro” che potete raggiungere da Piazzale Roma o da Santa Lucia con il vaporetto numero 3
Clicca qui per visualizzare la pagina con gli orari di tutti i vaporetti.
– Link ufficiali: Clicca qui per visualizzare il sito ufficiale dell’isola di Burano.

CONSIGLIO FINALE: Tutto dipende da quanto tempo a disposizione avete e da quando appassionati di merletti siete. Nel caso in cui vogliate visitare il museo del merletto, vi consiglio di acquistare il biglietto museo del Vetro + museo del Merletto. Io vi consiglio di passeggiare per Burano perchè è unica al mondo. Sarete rapiti dalla sua bellezza e vi riempirete gli occhi di colori. Troverete le signore anziane che producono i merletti chiaccherando tra di loro, farete delle foto indimenticabili dal “Tre Ponti”, rimarrete stupefatti dal Campanile storto e da tutta questa incredibile isola.

Per qualsiasi altra informazione, non esitate a contattarmi completando il form che troverete a fondo pagina. Vi risponderò il prima possibile.

Autofinanziamento sito venice4all

€1,00

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...